T’incontrai

T’incontrai tra le nuvole
trasportata dal vento del Sud
Fu amore a prima vista
un sussulto nel cuore
abbreviazioni d’amore..
Tutta la vita con te
immerso nel mio Karma
da sempre
Sei entrata dentro la mia
anima…
Hai strapazzato i miei
piani come fossero uova
Hai cambiato le regole
del mio corpo
con un cestino di fragole
Hai preso i mie colori
li hai lanciati nel cielo
come tesori
Adesso sento una
lacrima di profumo
che sa di mare e sale
i brividi sulla pelle
ed un bacio dato..

Il Costa..10 gennaio 2020

Allagami di te

Allagami di te…
delle tue labbra sul mio seno
mentre le tue dita
non chiedono permesso
si fanno posto dentro me
Questa sera sono tua
Allagami di te..
La tua lingua
sa dove colpire
per farmi tremare
Prendi in mano il gioco
fammi godere..
Okay bambina
adesso camminerò
per il tuo corpo
come se fossi
un vagabondo
che gira il mondo
Leccherò la tua albicocca
come un gelato
si scioglierà come neve
sotto il sole
Stringerò i tuoi capezzoli
fortemente tra le dita
Ti guarderò negli occhi
scivolando dentro te.
Sento un fiume che corre.
veloce a valle
Mentre tu mi sussurri:
voglio sentirti godere
Allagami di te
Sempre più forte
il mio corpo contro il tuo.
il mio seme caldo
è un Rock d’amore
Bambina vieni qui
vicino a me…
Voglio vivere ancora
un po’ così..
Ti va?
Certo amore…
Fammi posto
che adesso facciamo
un lento
Voglio vivere ancora
un po’ d’amore…

Il Costa 9 gennaio 2020

Nebbia bastarda

Nebbia bastarda
A Nord del Grande Fiume
capelli biondi
dell’ Impero di Sissi
A Sud del Grande Fiume
occhi castani del
Regno degli Aragonesi
Gnomi e fate
folletti e streghe
cavalieri e draghi
Piccoli e dispettosi
tutti ne parlano
nessuno li vede
Dicono che fanno
parte di un mondo immaginario
della fantasia popolare..
Nebbia bastarda
tra olmi pioppi
tigli e salici
dicono che
se chiudi gli occhi
si fanno vedere
ai puri di cuore
a quelli che amano
abbracciare gli alberi
Tra lanche e isole di sabbia
ti farà l’occhiolino
e poi passerai la vita
cercando di trovare un troll
un elfo o un nano
Non ti basterà più
una sola volta
Nebbia bastarda

il Costa 9 gennaio 2020

Quasi perso

Il coraggio di credere alle favole
quando si è grandi
Quando tutto il mondo
è un passo avanti
sul baratro della follia..
Quando tutto è stato
quasi perso
sommerso
disperso
e poi
è emerso diverso
introverso
perverso
Come quando
un’abitudine sbagliata
porta in sé un’illusione
di eternità..
Mentre quando hai il coraggio
di credere:
Nonno vieni a
raccontarci una favola?
Certo amore..

il Costa 8 gennaio 2020

Famiglia Amicizia

Lungo le rive del Mississippi
c’è un’anatra sposa
che ha deposto le uova
dentro il Liquidambar
Nasce una bambina
gli occhi si riempiono di gioia
il cuore è felice
Questi piccoli anatroccoli
si lanciano nel vuoto
è l’istinto che li fa volare
mentre mamma anatra
li aspetta..
Tutti quanti a testa in su
finché l’ultimo non si butta giù…
L’ amicizia che respiro
è l’acqua pura della vita
la gemma più preziosa del mondo
è l’ultimo raggio di sole al tramonto
è un bagno fatto di notte
è il fuoco acceso
di un falò
tra sorrisi e canti
sorsi di birra e santi
Mamma anatra
è lì con i suoi anatroccoli
sotto la luce della Luna
ad insegnare che nulla è più
prezioso della famiglia
e dell’amicizia..
Ed io silente
come un serpente
entrerò portando semi di rose
uscirò portando via le spine
Ed io silente
come un serpente
striscerò dalla mia tana
entrerò nel tuo cuore
seminando germogli di soia
uscirò portando via la noia
Ed io silente
come un serpente
striscerò dalla mia tana
entrerò nel tuo cuore finché
non sarà una selva di vita..
uscirò con una rosa
dove un giorno seminai
il mio cuore
Il Costa 5 gennaio 2020

Il tempo infinito

Ogni volta che il tempo
non ti basta mai
quella frenesia
quell’ansia che si
affacciano alla porta
E tu che non sai cosa fare…
Prova ad immaginare che
il tempo è infinito,
che ti è amico
che resterà al tuo fianco
finché ci sarai..
Prova a immaginare
che oltre il cielo
oltre l’oceano
oltre la vita
s’intravede quella luce
in cui hai sempre creduto
E che li
il cielo è sempre azzurro
l’oceano è sempre calmo
la vita è un lungo tragitto
dove si cade spesso
e ci si rialza velocemente
con ancora più forza..
La vita non è una lotta
contro il tempo
è soltanto l’ebbrezza
del tempo che passa.
delle rughe dolci che arrivano
Prova a immaginare
una pentola piena d’oro
mentre tu cammini
sull’ arcobaleno
ed il sole fa si
che la tua ombra
cammini sul mare..
Prova ad immaginare adesso
la vita ed il tempo
come due vecchi amici
seduti ad aspettare
Il Costa 4 gennaio 2020…

Buon viaggio Clochard

Un momento di pace
chiede colei che sa di averla persa
dopo aver intrapreso
strade strette e buie
senza mai dimenticare Dio
in quei vicoli putridi
sotto quei ponti
chiusi all’amore e ai sogni
Mentre cammina a testa bassa
sento il suo dolore sincero
ed il cuore straziato
prima da tante vie mai fatte
poi per l’alcool suo compagno
nelle notti solitarie
Guardo i suoi occhi
sono tristi e stanchi
dai ricordi
dai sogni
dai lunghi silenzi dei giorni
dalla colpa
I suoi occhi non
vedono più le stelle nel cielo
le sue orecchie non
sentono più il cuore
solo colpa e nulla più
di una vita
non affrontata a testa alta
non vissuta
rinunciata
Una maschera gettata
sulla riva del fiume
Una tosse di anni di sigarette
penetrata nei polmoni
Con un gesto della mano
mi allontana..
Sento il suo respiro lieve
Si spengono le luci
dei riflettori
La trama è finita
La platea è vuota
La tenda rossa si è chiusa
Il Sipario adesso è tutto per te
Buon viaggio Clochard.

Il Costa….4-gennaio-2020

Aspetto con speranza

Un mondo di fiori
nei campi di profughi
speranze e colori…
Gente che scappa di casa
nemmeno i soldi per
un’auto usata
ma la sera tramonti di pace
L’uomo che ride dei canti
e dell’arte
e poi si butta via
giocando a carte
Ed io pagliaccio
di questo mondo
ne apprezzo il sorriso  della gente
Ed io che al mattino
mi guardo allo specchio
mi accorgo che il tempo passa
e divento ogni giorno
più vecchio
Ed io che amo il mare
passeggio raccogliendo conchiglie
osservo in silenzio
buoni e bastardi con lo stesso
sguardo
non ne rinnego nessun pensiero
ho un sole da guardare
dei versi a cui pensare
di cui ne vado fiero..
Ed io che vorrei si parlasse
più d’amore che di guerre
più di vita che di morte
più di cultura che d’arroganza
aspetto con speranza
come un veliero perduto
con il suo carico di tesori
che nessuno mi venga più a cercare
Il Costa…2-Gennaio-2020