Non ho lasciato il cielo

L’ho scritto sul muro
L’ho urlato a squarciagola
Non ho lasciato il cielo….
La storia dei mie voli
Ho volato
è questa la mia gioia
La mia gioia più grande..
Di aver potuto volare libero
senza che nessuno
mai mi dicesse,
non puoi….
I miei genitori
seppur spaventati
abbracciandomi
mi dissero: vai…..
Ed io crescendo
in un Mondo libero
dai pregiudizi
Dalla mentalità affollata
Dalle oppressioni
dei Ministri dell’orrido
Presi atto del bene….
Chiudendo il male
dentro sbarre fredde
Ed un uomo dopo aver vissuto
Senza mai lasciare il cielo
Senza mai smettere di volare
arrivando a chiudere il cerchio
Strinsi forte le mie figlie
dissi loro spaventato:
Volate….
Ricordando sempre
“”Il nido dove siete nate
Dove siete state amate
Dove lo sarete sempre….””
Dove avete spiccato il volo
Un Disadattato alle ore 15:09 del 17:08:2018
Il Costa

Non sapevo nulla dell’amore

..Mi tormento dentro…

Ho ucciso un cuore 

Prima l’ho  ferito con i miei vizi 

Poi l’ho  trafitto coi miei silenzi

Era un cuore che mi amava 

in cerca di verità 

di risposte ….

Non gliene diedi

Non sapevo che l’amore 

fosse un intera vita

Ho sempre sentito l’ AMORE 

come una passione immediata

come un toccarsi il viso 

da un leggero sfiorarsi di dita, 

come uno sguardo intenso di occhi 

come un magnete 

che mi attira verso le labbra tue 

Il calore della terra che sale dai piedi 

Un energia calda 

che fa sentire il sangue fluire 

il corpo che diventa passione

Un serpente tra il tuo corpo in movimento 

ed il mio…

Non sapevo che l’amore fosse un compromesso..

Non sapevo nulla dell’amore

Ma sapevo che quando il mio cuore 

ti vide per la prima volta sugli scalini 

tu saresti stata il mio Universo 

ed io la tua Eternità.

Questo lo sentivo…

Non sapevo nulla  dell’amore …

Non sapevo ti chiedesse di cambiare 

Non sapevo nulla di nulla dell’amore…

Non sapevo ma volli saperne di più…

L’amore so che è  

amare sempre 

fino all’ultimo  battito di cuore

É  un percorso di vita 

che attraversa tante strade

senza mai cambiare nessuno, 

senza mai cercare di cambiare chi stai amando…

La libertà dell’amare gli altri 

accettandoli come li hai conosciuti, 

ti porterà’ ad un viaggio senza sensi di colpa….

Le cose non vanno sempre come si spera…

La vita è…..

Un Disadattato..Ore 23:06….07-08-2018

                                         Il Costa

Ero Nero

Ero nero

L’altro giorno ero nero

Fulmini tuoni

Grandine e tempesta

Uragani e cicloni

Dentro me..

Ero nero

L’altro giorno ero nero

Non sopporto chi mi guarda

come un giudice..

Mi scruta da lontano

come un falco

Appena gli giro le spalle

i suoi artigli affondano

come lame

Dentro la mia schiena

Ero nero

L’altro giorno ero nero

Un Disadattato ore 08:34…03-08-2018

Il Costa

Vita

Petali di rose..
In un cielo giallo
Corre via il tempo
Dannato sia
In un mare nero Corallo
Ginny era lì…
Era lì ad aspettare..
Immobile..
Fiera …
Con gli occhi di una bambina
Ed un calcio ad un pallone..
Vita..
Non chiedo tanto..
Chiedo solo un passatempo al tempo..
Vita..
Dannato sia chi fa la guerra
Dannato sia chi impera..
Dannato il clero e lo Stato…
Dannato sia chi togli il sorriso ad un bambino
E tu Ludovica…
Sempre a saltellare e camminare
A testa all’ingiù
Col tuo ciuffo matto..
Mai ferma…
Vita…
Dannato sia il Comunismo ed il Fascismo
Dannato sia chi non fa scrivere poesia
Dannato sia chi non fa bere vino
Dannato sia chi si crede normale..
Non c’è nulla di diverso tra chi cammina con le sue gambe e chi le sue gambe non ha..
Vita….
….Molto Disadattato..Ore 08:14
03-08-2018…….

Il Costa

Infanzia spezzata

Infanzia spezzata…
Penso a te…
Penso a te come una piccola bimba
in una grande strada
Penso a te da sola ….
Con il battito accelerato,
la lingua asciutta
I pensieri diventano squali di ferro
Penso a te che hai 16 anni
Credi di avere il mondo in mano..
Penso a te …
da sola in un angolo di strada..
Mentre piove piombo
E tu…?
Tu non lo sai…
Penso a te …
che correvi dietro casa
tra i fiori
E adesso?
Dove sei?
Ti nascondi tra le pagine di seta
ed aspetti Topolino ed Eta beta
Che risolvano il caso
Penso a te..
Sei voluta andare
dove l’acqua era bassa
A colpo sicuro
Come sempre
la strada migliore, dicesti così:
La strada migliore è la più corta
Penso a te..
alla tua infanzia spezzata
Tra i fiordi del Nord
Il vento del Sahara
Il triangolo delle Bermuda
Nello stretto di Bering
Nell’oceano dei grandi banchi di tonno
Nella solitudine saggia di un eremita
Tra le mani grandi di un papà
E adesso?
I tuoi tanti 16 anni
e il mondo in mano a te..
Senza regole
Senza ma è senza se..
Senza più niente
Senza più respiro
Solo un corridoio gelido
Dove sto andando a riconoscerti…

02- 08-2018
Ore 02:16 un papà Disadattato, insonne
molto insonne

Il Costa

Gira lontano dal mio cerchio

Gira lontano dal mio cerchio ragazza.
Quando avevo bisogno
te ne sei andata
chiudendo il coperchio.
Adesso non sono strano
La vita mi ha temprato.
Tanto mi hai odiato tanto ti ho amato.
Strana la vita
Strana è la gente
che non sa aspettare.
Il suono di un organetto a distanza
è talmente difficile da sentire…
ma se il vento soffia
dalla parte giusta
la ballata è gioiosa.
Adesso mi prendo
tutto quello che è mio.
Gira lontano dal mio cerchio ragazza…..
Non sono più quel bambino
che disegnava linee a caso.
Tu hai chiuso il coperchio
e tu stai lontana dal mio cerchio.
Sul tuo odio…. io ti ho amata
Sul tuo riso….. io ti ho guardata
Sul tuo prenderti gioco di me….
io sono diventato uomo.
Nessuna lacrima versero’ per te ragazza.
Ti ho donato i miei anni
il mio cuore
la mia felicità.
Gira lontano dal mio cerchio….
Di me non resta più niente
di quello che sono stato con te
Un Disadattato..ore 19:15..02-08-2018

Il Costa.

Dolcenera

Calamità cattiva
alla guardia del re
Dolcenera catastrofe
Sentinella ammuffita
sul tetto della bastia
Morte in agguato
sul sentiero malato
Corre l’odio
sul quale vivono
ricordi vissuti
spesso dimenticati
Un pagliativo
chiamato morte
Angelo maledetto
devastazioni del mondo
Tu che spii
con occhi indiscreti
sei capace di infierire
alle nostre menti
contorte e avvolte
spesso fantasiose
un qualcosa che
abbiamo dentro
ma non sappiamo
dove,
ma sappiamo
che è
l’ultimo
film
Un Disadattato ore 16:47…01-08-2018

il Costa

Non ti dimenticherò

Coltiva ogni giorno
una pianta diversa,
ti insegnerà a vivere
ogni giorno meglio
Aspetta che crescano i suoi fiori
imparerai a venderne la bellezza
Riconoscendola in ogni persona
Aspetta che facciano i frutti,
mangiandoli
ne sentirai il gusto
Capirai che
con l’amore delle tue mani
hai dato vita alla natura
di germogliare
Ed essa ha dato a te
il modo di capirne il significato…. .
Rispettando la natura
è la gente…,
Coltiva sempre questo giardino
Darà sempre frutti e fiori
meravigliosi
Perderai il suo odore
Non ricorderai la sua voce
Ma il cuore non dimenticare mai
I sorrisi e le emozioni ricevute
I giorni in cui passeggiava con te
Parlando di vita e….
Coltiva sempre questo giardino
Imparerai a convivere
Nei fiori e nella musica
lo sentirai….
Attraverso te parlerà

Un Disadattato ore 00:44 …01-08-2018

Il Costa…

La casa è lì…

Dolce miele strano io

Arrotolato in un tabacco

chiuso sotto chiave

tra comignoli di case bianche

e costosi Skyline

La casa è lì

da molto più tempo

che il tempo che fu

La Casa è lì

e parla di …

parla di Sapori persi

di delitti consumati

di vergini che

si sono lasciate andare

Si sono date alla storia

per la voglia di due braccia forti

Mentre il mondo gira ancora

La Casa è lì…

e parla di

Parla di atomi deformati

Molliche di pane

date alle formiche

Tra racconti

di storie antiche

attorno ad un falò…

Quante feste ha visto

passare da lì

La casa è lì…

e parla di…

Parla di Notti lunghe

insonni…

Notti dolci

con sogni….

Mentre una nuova alba

cresce

Ed il mondo si colora

Tra le sue assi logore

Ragni diventati venditori

di tessuti sacri

Fatte per un uomo

che combatte il male

del mondo Virtuale..

La Casa è lì

e parla di….

Parla di un Viaggiatore Solitario

venuto dal mare

col suo Veliero

Carico di anfore piene

di semi e di frutti

Sotto stiva..

Il profumo intenso

del suo incenso

di Ambra e Legno di Sandalo..

Aloe..Fiori D’arancio

La Casa è lì

Aspetta il tempo

Per parlare di….

Tattarà ratatattarà..

Per parlare diiiii

Diiiii

Pairarà pairarà pairarà rairaàaaa

Rairaàaaa pairarà

Per parlare di.

Un Disadattato ore 12:31…24-07-2018

Il Costa