Amarti

Sono innamorato di te
Tu lo sai!!!
Sai che ti seguirò
Passerò il confine
Lasciando dietro
soltanto l’ombra mia
E gli occhi miei
E gli occhi tuoi
Luce nel sole
Sono innamorato di te
Tu lo sai!!!
Ho anticipato l’Adesso
ed ora è arrivato sul tuo volto
il mio amore incolto
è fiorito
e non sai quanto
è meraviglioso amarti .il Costa...6-08-2022

Anna

Onde calme sullo Stretto
mentre il sole va giù
Tu Anna cresci sempre più
Ed ora siamo qui
Questa sera la Luna ti guarda da lassù
Mentre tu sei la più importante
Nel riflesso dei tuoi occhi
Nel battito del tuo cuore
Nel profumo di fiori di zagara
c’è il tuo essere
diventata donna Anna
Anna dai mille sorrisi
e dalle mille coccole a mamma
sei divenuta donna..
I tuoi 18 anni sono arrivati
In questo lido sullo Stretto
c’è tutto il mondo che ti ama
gli amici pronti a soffiare le candeline
assieme a te
La Luna ti guarda da lassù
e noi cantiamo tanti auguri a te Anna

Il Costa…12 luglio 2022

Dondola dondola

Dondola dondola
Tra la follia che non hai
Tra i tanti colori che hai
Dondola dondola
Tra terra è cielo
Tu nel mare
Sei una linea sottile
che nuota controcorrente
Dondola dondola

Il Costa …27 GIUGNO 2022

Senza Titolo

Senza titolo…lo lascio a voi lettori

La notte le lucciole sfiorano
braccia aperte e grandi chiome
Nei boschi del sapere
tanta gioia non espressa per timidezza
Rossa in faccia di vergogna
Rossa in faccia per la paura
Rossa in faccia del sole preso
ad occhi chiusi in spiaggia
Lucciole che giocano
tra i sentieri della nostra generazione
stando attente a non disturbare
l’albero del gelso Bianco
mentre parla
d’ignoranza supremazia
razzismo è omofobia
all’albero del gelso Nero
La lucciola Penelope
ha sentito tutto il discorso
la notte sta finendo
il colore tra un poco si vedrà
nei boschi rigogliosi dell’amore
Penelope ha lasciato una letterina
per l’Ape Serafina con scritto: i
Amica impollina tutto quel che puoi

Il Costa 17 06 2022

Senza titolo

Ti guardo e vedo la donna
che sei diventata
vedo sempre di più la donna di cui
mi sono innamorato e non c’è più
Specchio riflesso del cielo
è diventata mare fuoco neve
terra ed alberi d’ulivo
Ed ha lasciato nei tuoi occhi
nel tuo viso
nelle tue mani
e nel tuo sorriso…
Lei
Lei in te
Una parte di lei in te
Una parte di me in te
Una parte di noi in te
Sei una donna
Sei una grande donna
Sei fatta solo di te

Il Costa…02 giugno 2022

Dolce miele (Valhalla)

Le api guerriere difendono
la Regina e il nido con la morte
Miele antico succo degli Dei
Fiore immerso nel prato
sapienza di tanto raccolto
Fine sublime nel palato
Confine invisibile agli occhi è il vento
ma fa così tanto baccano che lo sento
tra i rami degli alberi Santi
sembra l’ulare dei lupi
in una notte di luna piena
tra briganti e visì cupi
l’esercito è schierato coi loro Fanti
lì davanti
Al primo raggio di sole
Il Decurione fa un cenno
La notte è sparita con le sue stelle
La battaglia comincia
Salvatevi la pelle o
il dolce miele del Valhalla
vi attende..

Il Costa 29 maggio 2022

L’ultimo dei giganti

Ciao nonnino abbiamo provato a scrivere una poesia
scritta dai tuoi nipoti per ringraziarti per quanto amore ci hai dato e quanti insegnamenti mi hai lasciato
Ciao nonno buon viaggio

L’ULTIMO DEI GIGANTE

L’ultimo dei giganti
è partito sotto sera
prima del tramonto
guardandomi ha sospirato
m’ha stretto l’occhio
m’ha guardato è se ne andato..
Di questo mondo era stanco
aveva dato tutto
a questa umanità
insegnato pace amore è umiltà
L’ultimo dei giganti
dal giovial sorriso e gli occhi accesi
L’ultimo dei giganti
schiena dritta e avanti
L’ultimo dei giganti ha dovuto
prima vedere andare via tutti gli altri
L’ultimo dei giganti
ha preso in mano il testimone
si è incamminato con i suoi talenti ,
la sua arte .tra viaggi e cambiamenti
il sorriso sempre con se
La voglia di allegria
La porta sempre aperta per accogliere,
ascoltare, ridere e scherzare
sempre in compagnia
L’ultimo dei giganti
era colto dotto e sapiente
la sua poesia e i suoi carteggi
ha messo nel cuore spogliandosi di tutto .
Ultimo dei giganti …
è arrivato il tuo momento
Ora puoi riposare
Ora sei quel raggio di luce che hai visto
Che ti ha chiamato di nuovo a se per evolvere ,
ancora una volta assieme
L’ultimo dei giganti
Tornerai terra mare vento e pioggia.
Tornerai come il fuoco.
Tornerai alla tua gente.
Come una fenice vivrai in noi.
Risorgerai in tutti i racconti che parlano di te.
Sopra i giganti di questa terra di nani.
Chiederai per noi un grammo di amore?
Chiederai per noi un posto accanto a te?
Ci rivedremo un giorno?
L’ultimo dei giganti lo sguardo sincero, l’esserci …..anche ora, in ognuno di noi, una parte di te….

I tuoi nipoti Cinzia,Francesco,Patrizia, Alessandro
21 maggio 2022

Ragazzi

Ragazzi ….
Questa vita è un capolavoro
L’autobiografia di noi stessi
come dice la parola stessa
Nel silenzio assoluto
con gli occhi chiusi
ho  ascoltato te
la tua musica le tue parole
il tuo problema
Hai scritto Rora sul web
con coraggio hai aperto
la tua anima
aprendo i rubinetti
sta uscendo il sangue amaro e nero
del tuo malessere di vita
scacciando il male
verso il primo albeggiare del mondo
Non perdere mai di vista
la tua voglia di vivere
Il tuo giardino segreto
dove fate e folletti
fanno i dispetti
Non c’è luogo migliore
della solitudine
quando i problemi diventano abbisso
Il mondo i fili d’erba
la luce e l’energia
ti faranno sentire
il sangue che scorre dentro te
Ed I tamburo suonerà forte
Libertà

                  Il Costa 7 maggio 2022

Noi

Come stai?
Senza te
bene mai…
Sono qui ad aspettare
il sole sai..
Mentre ti guardo
rivedo noi
La nostra gioventù
che è scivolato via
come in un quadro
di Pollok
Quante notti a parlare
a spiegarti il cielo
a dirti quant’è bello
e tu non ci capivi niente
Quante notti
dopo aver fatto l’amore
Sigmund Freud
ci osservava dalla porta
e noi
incuranti di lui
andavamo avanti tutta notte
a fare l’amore fare l’amore fare l’amore
Mentre il sole cresce
Ti guardo stendere i panni
Sei ancora bella
come e più d’allora
Vieni qui, vicino a me
guardiamo le nuvole dai!!!

Il Costa

Zio Marino

Aurora Gardusi i Giorgio Gasparini Cinzia Catterin Patrizia Catterin Chiara Polo Aurora Gardusi i Alessandro Costa Costantino Giusy Costantino taggare chi manca chiedo gentilmente ..sto grazie a tutti voi.
Ho finito di festeggiare la comunione di mio nipote… ho aperto facebook ed ho letto gli auguri di Giorgio e Cinzia.mentre venivamo a casa alla guida Angela io Seduto dietro con lo sguardo rivolto alla prateria ed al cielo,ho cominciato a ricordare voi…ed ecco cosa ho scritto…per non dimenticare mai chi c’era perché sono qui con voi

Siete non sempre nel mio cuore
è una di quelle frasi che odio…
voi siete il mio cuore
senza ombra alcuna ..
siamo il futuro
dei ricordi passati
dei nonni
Scorre sangue nelle vene
il nostro è quello
di mille combinazioni
di colori chiusi
in cassaforte
tra medaglie al valore
di cavalieri della Repubblica
accanto alla foto di nonno
c’è quella di zio Marino
Occhi splendidi
Luce diamente
tra stelle e foreste
si vedono nuvole bianche
nel cielo nero
Cornice di Angeli
con in mano frecce ed arco
altri con mani giunte
ed un rosario
tra l’indice ed il pollice
al quinto grano
E la notte la notte va Il Costa oggi 1 maggio 2022