I BAMBINI SONO DEI FIORI

Qualche fiore per sbaglioè nato nel campo del vicinoQualche fiore dà la manoad un bambinoUn matto ha visto la scenadel bambino che ridevamentre il fiore gli allungava la manodisse: ci sono tanti bambini tristiFiore di campoRosa del desertoFiori di vetro..allungate la mano ai bambiniportate profumo e coloril’amore è unmondo migliore..I bambini sono dei fiori IlContinua a leggere “I BAMBINI SONO DEI FIORI”

Fa che sia una migliore

Sono innocenteRido della vitaa squarciagolaSono insensibileOdio le bricioleche camminano con le formichegli darei fuoco con l’alcoolma mi guadagno da viverescrivendo ad un pubblico di persone che vivonocombattendo plasticaed animali abbandonatiSono bastardaRido della vitaa squarciagolaIn questa giunglache non si vede il cieloIl mio cuore è sottosopracome una clessidraPadre Sant’ di ogni Santitànon fare che siaL’ultima canzoneL’ultimoContinua a leggere “Fa che sia una migliore”

ORFANO

Nubi chiareContro il solele ali di un gabbianoLa stanza è pienadi doloreLa voce triste di un bimboRimasto ortanogeme soffiadal cuore un aria gelidaNon esistono vestitine giochi con altri bambiniGli è stata strappatala vita di ierifatta di gioia e gridadi baci ed abbracciLe lacrime scendonoLui dice: mamma e papà quando tornano? Il Costa… 4-09-2021

AMICI E MUSICAPerché? Perché amici siamo noiÈ da 30/40 anni saiche ci si vede in girograzie alla musicaFinché c’è musica c’è speranzaLa musica è una linguache solo l’anima comprendema che non si potrà mai tradurrecon le paroleSai cos’è? È che non mi piace trovarele frasi per forza o sforzarmi di pensareArrivano quando non le cerchiPerché il meglio deve venireComunque vadano le coserimani te stesso e lottacome un leoneSe riesci,non negare mai un sorriso, può essere la felicità di chi ti sta di fronte.Ho imparato che si può direti voglio bene senza dire una parola esolo se fai le cose col cuoreinevitabilmente toccherai i cuori deglialtriPerché? Perché amici siamo noiSei la luce che illumina il mio giornoil mio domaniSappi che quando mi guardicon la tua dolcezzaè come immergere un dito in un barattolo di NutellaNon sono io… non sei tu…Ecco cosa siamo: indefiniti possiamo finire in un secondo durare per sempre Perché? Perché amici siamo noiSiamo una verità differenteQuando non mi viene in mente nienteTi cercherò nella comodità delle nuvolecerto di trovarti mentreascolti il funky e non ti stanchi maiSorridi sempree non ti stanchi mai di gioirealle piccole coseÈ il trucco per essere feliciCi provo sai!!!Perché? Perché amici siamo noi La verità è un arte in via d’estinzione È tu,amica dell’amore sono certo che sarai per me la calma in mezzo alla tempesta Sei la mia rompicoglioni perché ci tieni ed ho paura quando smetterai di farloperché sarai già altrove Come diceva Hengel:alzo lo sguardo al cielo eterno e m’abbandono nell’immenso. Come una farfalla bianca colore del candore l’odore inebria la mente Profumo dal cielo E il battito di ali Rassicura il mio cuore 29 agosto Il Costa

NON BUSSARE

Ti ringrazio… per avermi dedicato il tuo tempoper avermi ascoltata e consolata come una bambina indifesa. Mentre il sole scendeva lento in questo fine giorno d’agosto Le peripezie dell’amore annientavano un altro cuore.Qui sulle sponde del grande fiumeho pianto per te…Non hai mai capito che ti amopiù della vita miaÈ arrivato il momento giustodevo stareContinua a leggere “NON BUSSARE”

SARÀ TARDI

Credo in quel mondofatto di cose sempliciCredo nei genidel Medioevonei maestri del rinascimentoche insegnavano all’allievoparlando delle venenel marmo e del rilievoAmo il cacciatorequando morde la carneAmo la mia nostalgiase ti afferro diventi miaAmo scrivere di teparole d’amoreUn giorno sentiraiil peso delle mie paroleTi mancherà la terrasotto i piediOrmai sarà tardiper dirmi…TornaSarò già tanti millepiedi ILContinua a leggere “SARÀ TARDI”

Ricordi

Era soloImpauritoI denti battevanoCosì forteDa sentirne l’ecoDove erano finitii 20 annila sua giovinezzaVide il suo visodavanti ad uno specchiosegnato dal tempoRicordò il bambinoche eraNon sentivo cheil respiro calmodi un vecchio uomo non aggiunse nullaal mio parlareSolo uno sguardoNulla più.. Il Costa…07-06-2021

Edda (mamma di Wainer)

Considera l’uomoperso nel mondoUna finestra con il suo ferro arrugginitodal tempo dalla pioggia erosoNatanti fluvianti benestantiin paludi arse dalla non pioggia cadutaFari spenti nella nottela strada illuminatadalla Luna pienaDolce Signora sono il tuo poetaquello che torna a casa tardi la seraquello che non spiegaGiganti fluttuanticadono giù dalle cascatecome pere troppo matureEd io che cerco gliContinua a leggere “Edda (mamma di Wainer)”

Senza titolo

Se fossi un tipo come teun diavolo di personache indirizzo non hami farei trasportare datutte le emozioni chepercuotono l’anima miacome tanti tamburelli fatti a manomi lascerei imploderesplodereperché ho tanta rabbia dentro(me)ed un indirizzo dovetornare la sera.Il tuo confine e libertà.Il mio un filo spinato dovei piccioni muoiono folgorati.Il tuo confine e ricamato da tantemani vecchieContinua a leggere “Senza titolo”

Una piccola storia

Ho festeggiato l’amoreIn questa notte selvaggiatorno a casacon la musica rock a pallal’auto sfreccia velocele curve appaiono serpentiche scivolano via leggerecome la fantasia di FreudLa spia color aranciosegna il prossimo autogrill..Il cielo indica il nordgrazie alla stella polare australeUna piccola storiadi fine giorno da raccontarementre parcheggioDispy mi aspetta scodinzolando felice Spengo l’autoradiopenso quello che hoContinua a leggere “Una piccola storia”