Pace

Lunghe distese di
fiori lontani
Prati di primavera
sono qualcosa di sacro
Stringo forte tra le mani
un fiore
Profumo intenso
sino al cuore
Un tulipano
Una pannocchia di grano
Il silenzio sul ponte
della fiuma ..
Pace.
Tra gli artigli
di un rapace
Tra la sosta fugace
di un Vagabondo
Tra i bambini ed
il loro girotondo
Tra le parole di un poeta
che ha toccato il fondo
Tra le cascate di Aquacheta
Un dito messo a caso
mentre gira il mappamondo
Pace.

Disadattato 19-07-2018 ore 15:31

Il Costa

Annunci

Mille

Mille nuvole si rincorrono felici
Noi due distesi
sopra il prato a parlare di sogni da realizzare…
Tu con la margherita in bocca
fai l’inchino al mattino
Mille stormi tutti in ordine
nessuno fuori posto,
Tu a ridere mentre giochi a far la guerra,
puntando il dito
bum bum morto…
Mille giorni,
mille anni mille secoli….
Mille mondi…
una sola come te
Un Disadattato ore 08:25 del 04-06-2018

Il Costa

L’ultimo Piacere

La morte l’ho fregata

perché viaggio sempre

un passo davanti a lei…

Vivo al meglio le mie emozioni

Nastri argentei appesi

alle nuvole..

La musica in sottofondo

di IO VAGABONDO

per l’ultima corsa

di questa meravigliosa

folle vita

Quando mi raggiungerà

avrò già vissuto..

Mi farò accompagnare

per il mio ultimo viaggio,

facendogli un piacere

l’ultimo piacere

Porterò la falce sulle

mie spalle

Dandogli la mano

la guarderò nel cavo

degli occhi suoi

Sprigionando tutta

l’energia …

Illuminerò le tenebre

Le porte della Grande Strada

Si apriranno…

Ed io le varcherò

Guardando il mondo con

l’ultimo sorriso

Aspettando il momento giusto

per tornare…

Disadattato ore 02:33 del 12-07-2018

Il Costa

I tuoi occhi

Sei uno spettacolo..
quei tuoi occhi…
sono una costellazione
di tante stelle nuove…
parlano di vita ed avventura …
di emozioni e amore
Parlano di viaggi tra la gente
di pescatori con
gli ami tra le mani….
Il cielo immenso
ti fa lo sgambetto…..
Si colora di scuro
romba forte
si illumina l’oscurità a giorno
I tuoi occhi sono
la magia
Luce del cuore innamorato
Tu anima.. sempre sola
Stai tremando
Sotto i colpi della mia lingua
Stai unendo le stelle
come puntini numerati
Ed ecco che….prende forma
Gocce d’acqua salata
tra le mani
degli occhi tuoi
Fruscio del vento
tra le canne di bambù..
È un airone cenerino
Che guarda con aria stupita…
Sei uno spettacolo
Quei tuoi occhi….
Sono uno costellazione
di tante stelle nuove
Sono luce nella luce all’improvviso
del tuo Amore…
Folle di te
Seduto sul ponte aspetterò
la Luna che sale
tra i filari di pioppi
e le risaie
Un Disadattato ore 02:28…del 3-giugno 2018

IL COSTA

Pensieri e parole

Non mi importa più di niente…?
Da adesso amo solo me..che sia chiaro..
Scusami, ma chiaro a chi?
A quello che se ne frega?
A te che se sei arrivata
a fregartene solo poche volte?
Oppure a quello che se ne frega
di tutto, perché la vita va presa così..
così alla leggera…alla leggera di tutto,
Perché se sei arrivata
a fregartene poche volte..
vuol dire che poi
tante poche non sono…
senza sbandieratori,
bandiere che volano non c’è ne…
Senza carte …giocatori non c’è né
Senza provarci …non ci sarebbero tentazioni…
È di noi tentatori che amiamo la vita?
Che farne?
Fregatene totalmente..e poi?
Poi siamo sicuri che ne è valsa la pena?
Che veramente non importa più niente?
Disadattato e disattivato
Senza più parole?…
Diavolo o Angelo?………..

Disadattato 16-05-2018

Il Costa

Ed io

Il mare brontola..
Il cielo è scuro come
il volto di un pugile
messo giù per KO
Ed io….
Ed io seduto su uno scoglio
penso a noi..
La sabbia forma mulinelli…
tutto dura poco.
Tutto svanisce in un
battito di ali
Ed io …
Ed io guardo i le mie orme
sparire tra le onde…
Penso a noi…
Al tempo trascorso..
Ai momenti tra le tue braccia
Ai sorrisi spensierati
Alle passeggiate con le mani
incrociate,ed il canto dei grilli e
delle cicale..
Ed io..
Ed io penso a noi
Mi lascio cullare dal
Vento e dal mare…
Tra le labbra il sale tuo..
Ed io….
Ed io e tu …
E noi…

23/aprile/2016…
Ore 01:25….
Un DISADATTATO…
Libero di sognare..

Il Costa

Accetta la tua pelle

Ciglia false ….
Tribù che non esistono più
Domani incerti….
Fatti un po’ in là..
Donna persa dentro
il labirinto del tuo seno finto
Son traumi dell’infanzia sai
Ogni verme che viene fuori
dalla terra,
Può servire sai…
Uccidi il demone che c’è in te
Striscia fuori dalla tua pelle
vecchia….
Un po’ di botulino le rughe vanno via
Il tempo si è fermato
un attimo a quelle carezze
di tuo padre….
Come un aquilone al vento sai
I sogni non ci sono più
Son volati via….
Mondo frenetico …
Fatti un antibiotico
Geppetto ha fatto
Pinocchio bionico
Sul tetto abbiamo il fotovoltaico
I sogni non ci sono più
Tra il tuo seno finto
le tue rughe sparite col botulino
Caro Giovanni il tuo nome ti dona
Tutti adesso ti chiamano Eva
Ed il mondo ti perdona…
Tra le tracce di un Dvd …
C’è Jim Morrison che parla
ascoltando i DOORS…
Le trecce fatte a mano da Jasmine
Le canne fatte su
da Bob Marley e Peter Tosch..
prima di andare sul palco
E dire cantando che la
donna è amore, così com’è!!!
Accetta la tua pelle vecchia……
Fa rivivere i sogni
Disadattato ore 23:22 del 30-06-2018

Il Costa